Infrastrutture

Quotidiano | Categorie: Ambiente, Turismo, Lavori pubblici, Infrastrutture

Valdagno-Novale: da oggi una nuova pista ciclabile

ArticleImage

Un bagno di folla ha accolto questa mattina il taglio del nastro del nuovo tratto di pista ciclabile che collega Valdagno a Novale.
Il percorso Prien Am Chiemsee, così come la pista Agno-Guà, si arricchiscono di quasi 2,5 km che da oggi permettono un collegamento veloce e sicuro per pedoni e ciclisti. Bypassata anche la temuta strettoia di loc. Ruari, la nuova opera costeggia la sinistra orografica del torrente Agno, immersa in un paesaggio naturale di grande fascino.

 

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Infrastrutture, Lavori pubblici

Valdagno: dal 1 agosto via camion, furgoni e camper dal park di via Pedescala

ArticleImage Scatterà dal prossimo 1 agosto il divieto di parcheggio per i mezzi con altezza superiore ai 2 m nell'area sterrata tra Via Pedescala e Via Don Minzoni a Valdagno.
Non sono infatti mancate nei mesi scorsi le segnalazioni e le lamentele da parte dei residenti per la sosta in pianta stabile di tir, furgoni, camper e roulotte.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Infrastrutture, urbanistica, Lavori pubblici

Nuovo look per lo storico Stadio dei Fiori a Valdagno

ArticleImage

Ha preso il via con la consegna ufficiale dei lavori alla ditta appaltatrice il cantiere per la riqualificazione architettonica e funzionale dello Stadio dei Fiori di Valdagno. I lavori si concentreranno sull'ala ovest dell'impianto, la cui costruzione risale agli Anni '30 nell'ambito del complesso progetto della Città dell'Armonia voluto da Gaetano Marzotto.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Infrastrutture, urbanistica

A Valdagno riprendono anche i ripristini stradali in centro storico

ArticleImage

In questi giorni sono ripresi i cantieri in centro storico a Valdagno per il completamento delle opere inserite nei due grandi progetti per la Porta Sud (Piazza Roma, Via Garibaldi, Via Mastini, Corso Italia) e Nord (Piazza Dante).
Si tratta di opere complementari che saranno realizzate per stralci funzionali, in modo da consentire la viabilità alternativa per quanti accedono al centro valdagnese.

 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Infrastrutture, urbanistica

Valdagno dà il via al piano marciapiedi. Lavori in 20 vie

ArticleImage

Sono iniziati nelle scorse settimane i primi cantieri del piano marciapiedi a Valdagno.
Suddivisi in 4 blocchi funzionali per razionalizzare tempi e materiali, sono previsti lavori per un valore di 300.000 euro che nel complesso interesseranno 20 vie del territorio comunale.
Uomini e mezzi sono all'opera in Via Libia, Viale Regina Margherita e Via Salvo d'Acquisto. Una volta completati questi interventi si sposteranno in Via Barsanti e Via De Pretis.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Infrastrutture, urbanistica

A Valdagno Ponte della Vittoria a prova di terremoto: lavori al via il 13 marzo

ArticleImage Sono stati presentati questa mattina i lavori ormai prossimi a partire che coinvolgeranno il Ponte della Vittoria a Valdagno. Il cantiere per un corposo intervento di restauro storico-conservativo e miglioramento sismico prenderà infatti il via il 13 marzo.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Infrastrutture

Cornedo, si procede con le opere complementari della Pedemontana

ArticleImage La Superstrada Pedemontana, già al 35% di stato di avanzamento dei lavori, è motivo di perplessità da parte di alcuni cittadini della Valle dell'Agno, che si chiedono se essa sia un'arteria strategica per il rilancio della Vallata oppure se diventerà un'opera incompiuta simile a tanti altri progetti della nostra penisola. L'amministrazione comunale di Cornedo ha più volte ribadito la necessità che i lavori vengano completati in breve tempo, senza perdere di vista l'obiettivo di portare a casa le fondamentali opere viabilistiche complementari. 

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Infrastrutture, Architettura

Cornedo, una nuova piazza su un unico livello

ArticleImage Una piazza che è in realtà uno slargo con una strada che passa in mezzo e che impone la sua supremazia rispetto a tutto il resto. Questo è la considerazione da cui è partito l'ufficio Tecnico comunale, che intende riqualificare il centro storico, ponendo tutto sullo stesso livello, compreso il tratto di carreggiata. "l'obiettivo- spiega il Sindaco Martino Montagna- è di creare uno spazio con pavimentazione omogenea in porfido, che preveda, come nuova piazza, l'area della chiesa fino alla canonica, ricavando più spazio con l'eliminazione delle gradinate laterali anche per le manovre di parcheggio, ma con un numero invariato di posti auto".

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Infrastrutture

Pedemontana Veneta, ecco la "task force" del governatore Zaia

ArticleImage Il coordinamento è stato affidato alla dottoressa Ilaria Bramezza, segretario generale della programmazione della Giunta regionale del Veneto; il commissario Autorità Vigilante è l'avvocato dello Stato, Marco Corsini, specializzato in contrattualistica pubblica, dipendente di ruolo dell'Avvocatura Generale dello Stato, che opererà a titolo gratuito; i compiti di carattere tecnico sono stati attribuiti all'ingegner Elisabetta Pellegrini, oggi direttore generale della Provincia di Verona e dal prossimo primo febbraio nuovo dirigente regionale; Responsabile Unico del Procedimento (RUP) è l'ingegner Giuseppe Fasiol, responsabile della direzione regionale delle infrastrutture e trasporti. Questi sono i vertici della task force voluta dal presidente Luca Zaia.

Continua a leggere
Quotidiano | Categorie: Fatti, Infrastrutture

Asiago, in centro città arriva il parcheggio multipiano

ArticleImage Asiago pensa sempre più in grande. Si parla infatti della metà del 2017 per l'inizio dei lavori di quello che sarà il nuovo parcheggio sotterraneo alle porte del centro. Un'opera di cui si discute da oltre 60 anni e che troverà la sua realizzazione all'ingresso del centro cittadino. Con due piani interrati in grado di ospitare un totale di 176 posti auto nella zona tra via Trento Trieste e via Verdi, la delibera del 29 dicembre 2016 riguardante il progetto, ha trovato il consenso unanime del Consiglio Comunale. Una convenzione trentennale che porterà alle casse comunali 80 mila euro l'anno grazie alla gestione affidata ad un privato che avrà in mano anche tutte le strisce blu.

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Giovedi 28 Settembre alle 07:07 da kairos
In Scandalo concorsi universitari, CUB Veneto: "i rettori si costituiscano parte civile"

Giovedi 21 Settembre alle 17:38 da Kaiser
In Sanità, l'on. Daniela Sbrollini (PD): "prometto battaglia contro il declassamento del Veneto dei servizi di neuropsichiatria infantile"
Gli altri siti del nostro network