Quotidiano | Categorie: Politica, Fatti

BPVi e Veneto Banca, Laura Puppato (PD): "Zaia polemizza per ritardo commissione d'inchiesta ma tuonava contro Bankitalia"

Di Note ufficiali Mercoledi 9 Agosto 2017 alle 23:24 | 1 commenti

ArticleImage

La senatrice Laura Puppato (PD) in una nota ufficiale afferma: *Non è vero che Roma è ferma sulle banche, anzi si sta lavorando anche ad agosto per questa commissione di conciliazione e presto arriveranno le risposte attese. Quanto alla commissione d'inchiesta convengo che si sarebbe dovuta insediare a giugno, ma è una bicamerale e questo rallenta molto autorizzazioni e conseguenti attività. Purtroppo come è noto luglio è stato un mese intenso per il Senato con numerosi provvedimenti urgenti come lo stesso decreto banche. Comunque a settembre dovrà partire".

"Stupiscono invece due cose - ha aggiunto - la prima è che Luca Zaia attenda una commissione d'inchiesta come fosse la voce della verità quando la sua giunta ha contestato, rigettandolo, il risultato di un'altra importante commissione d'inchiesta, quella sul ciclo dei rifiuti che ha analizzato la vicenda pfas rendendo evidenti le lacune regionali. La seconda che lui si esprima da cittadino che nel bar verifica ciò che accade come se non ne fosse coinvolto, in prima persona".

Si allega al presente comunicato una pagina di giornale che riporta le due dichiarazione all'assemblea di Veneto Banca del 2014 dove confermava fiducia a Vincenzo Consoli e bacchettava Banca d'Italia per i severi controlli aizzando la folla di 6.000 azionisti contro le vessazioni della vigilanza di Roma. Ad oggi, l'unico reato certo ora è "ostacolo alla vigilanza" e lui ci ha contribuito con le due scellerate dichiarazioni pubbliche. Davvero una smemoratezza che rende fragile ogni parola detta ora.


Commenti

Inviato Giovedi 10 Agosto 2017 alle 07:30

La logica non è il forte della sinistra . Se si parla di A, allora A. ma se si vuole fare confusione come fa l'on. Puppato, allora invece di chiarire A, si introduce B. Ovvero La Commissione ritarda perchè la maggioranza la ritarda, visto che è coinvolta nelle vicende di troppe Banche (Monte dei Paschi, Etruria ecc.), ecco che allora si parla di un'altra situazione che con la prima non ha nulla a che fare. del resto è ben noto che proprio l'URSS rifiutava la logica formale e utilizzava solo quella del potere. I kompagni d'Italia non sono da meno.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Mercoledi 27 Dicembre 2017 alle 16:25 da kairos
In Politica, Piero Ruzzante annuncia la nascita del gruppo consiliare "Liberi E Uguali" al posto di Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista

Lunedi 11 Dicembre 2017 alle 17:39 da kairos
In Piano lupi, Andrea Zanoni (PD): "Luca Zaia dimostra tutta la sua inadeguatezza"

Lunedi 13 Novembre 2017 alle 07:29 da kairos
In Alla manifestazione di EuroStop a Roma Giorgio Langella, Luc Thibault, altri vicentini e "tantissime bandiere di USB, PCI, PRC, Rete dei Comunisti, Rinascimento Socialista..."
Gli altri siti del nostro network