Quotidiano | Categorie: trasporti

Sovizzo, servizio di trasporto, cresce l’impegno dei volontari al servizio della comunità

Di Comunicati Stampa Lunedi 17 Luglio alle 11:58 | 0 commenti

ArticleImage

Il Servizio di Trasporto, messo a disposizione dal Comune di Sovizzo per venire incontro alle necessità dei meno fortunati che non possono spostarsi in autonomia, taglia nuovi traguardi.
Alla chiusura della prima metà del 2017 il servizio ha raddoppiato i viaggi effettuati. Sono 618 i trasporti nel primo semestre dell'anno, con un incremento di quasi il 50% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Ad usufruire del servizio di trasporto sono 45 utenti, segnalati dagli assistenti sociali che operano in collaborazione con gli uffici comunali, di cui 3 studenti iscritti presso gli istituti superiori della provincia. "Si tratta di un lavoro davvero prezioso - dichiara Armando Bolzon, Assessore al Sociale del Comune di Sovizzo - che non sarebbe possibile senza l'impegno volontario di queste persone. Una squadra composta da 11 elementi che dedicano parte del loro tempo ad aiutare i meno fortunati con un servizio che restituisce loro la possibilità di muoversi in maniera adeguata alle proprie esigenze. Basta solo pensare al disagio di una persona disabile, impossibilitata a muoversi con mezzi propri e senza il sostegno di amici o congiunti, e che deve sostenere una visita medica, per capire quanto prezioso sia il lavoro che fanno."

Un servizio gestito come detto da 11 volontari, che mettono gratuitamente a disposizione parte del loro tempo per aiutare i propri concittadini, organizzando i trasporti dal punto di vista logistico ed eseguendo anche la manutenzione ordinaria dei due mezzi destinati al trasporto.
Vetture messe a disposizione dall'Amministrazione comunale e attrezzati adeguatamente per il trasporto dei disabili, che di strada ne hanno percorsa molta. Una media di più 100 viaggi al mese, circa 4 viaggi al giorno, numeri che da settembre sono destinati a crescere ancora vista la manifestazione di interesse per l'adesione al servizio di un altro studente iscritto alla scuola superiore.
"Per questo alla fine di un anno così impegnato - conclude l'Assessore Bolzon - mi viene spontaneo ringraziare pubblicamente coloro che rendono possibile tutto questo Andriolo Claudio, Della Cioppa Giuseppe, Di Tusa Giuseppe, Frestazzi Carlo, Griffante Carlo, Ometto Lino, Rovea Giuseppe, Carlotto Luciano, Nicolin Natalino, Collicelli Paolo e Cracco Giuseppe, senza il cui impegno i nostri concittadini meno fortunati si troverebbero in ulteriori difficoltà. Al termine dell'anno scolastico colgo inoltre l'occasione per due ulteriori ringraziamenti, a Griffante Carlo e Pelizzari Fausto, i nostri ‘nonni vigile', che, seppur con un piccolo riconoscimento alla loro opera, mettono giornalmente a disposizione il loro tempo per la sicurezza di bambini, ragazzi e genitori all'ingresso e all'uscita dai nostri istituti scolastici. Un grazie di cuore a tutti loro."


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Lunedi 13 Novembre alle 07:29 da kairos
In Alla manifestazione di EuroStop a Roma Giorgio Langella, Luc Thibault, altri vicentini e "tantissime bandiere di USB, PCI, PRC, Rete dei Comunisti, Rinascimento Socialista..."

Giovedi 28 Settembre alle 07:07 da kairos
In Scandalo concorsi universitari, CUB Veneto: "i rettori si costituiscano parte civile"

Giovedi 21 Settembre alle 17:38 da Kaiser
In Sanità, l'on. Daniela Sbrollini (PD): "prometto battaglia contro il declassamento del Veneto dei servizi di neuropsichiatria infantile"
Gli altri siti del nostro network