Quotidiano | Categorie: Banche, Economia&Aziende

Il Comune di Schio si costituisce parte civile nel processo penale che vede imputata BPV e i suoi dirigenti

Di Comunicati Stampa Mercoledi 13 Dicembre 2017 alle 14:03 | 0 commenti

ArticleImage

Il Comune di Schio si è costituito, ieri, parte civile nel processo penale che vede come imputati Banca Popolare di Vicenza S.p.A., ora in liquidazione coatta amministrativa, Giovanni Zonin e altri dirigenti della banca negli anni dal 2012 al 2015. Il processo vede, infatti, imputati: Giovanni Zonin, allora presidente del CdA, e altri dirigenti, per avere, in tempi diversi e in concorso fra di loro, diffuso notizie false e posto in essere operazioni simulate, sorrette da documenti falsi, concretamente idonei a provocare la sensibile alterazione del prezzo delle azioni e ad incidere in modo significativo sull'affidamento riposto dai clienti nella stabilità patrimoniale della BPV.

"Il doppio dissesto di BPV e Veneto Banca - dichiara Valter Orsi, Sindaco di Schio - pesa ad oggi circa 20 miliardi di euro, a carico di 210.000 azionisti. Una vera e propria catastrofe finanziaria per migliaia di famiglie, molte delle quali risiedono o hanno la propria attività a Schio o nei Comuni limitrofi, dove le conseguenze sul tessuto sociale e produttivo sono ancora difficili da misurare. Il Comune rappresenta la comunità locale, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo. Costituendoci parte civile intendiamo, quindi, difendere: gli interessi dei nostri concittadini e delle aziende del nostro territorio; i danni diretti ed indiretti causati dal dissesto finanziario di BPV al Comune; nonché il danno all'immagine del Comune e del territorio, che tutta questa sporca vicenda sta provocando. Ieri, in udienza preliminare - prosegue il Sindaco - sembra si siano presentate 4.000 persone per costituirsi parte civile. La costituzione del Comune può anche dare voce e, mi auguro anche giustizia, a chi, per svariati motivi, non si è costituito. Il Giudice ha aggiornato l'udienza al 21 dicembre prossimo e ci aspettiamo che la controparte farà di tutto per opporsi alla nostra azione. Noi rimaniamo saldi sulle nostre posizioni, in questo supportati anche da un mandato specifico ricevuto all'unanimità dal Consiglio Comunale".


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Mercoledi 27 Dicembre 2017 alle 16:25 da kairos
In Politica, Piero Ruzzante annuncia la nascita del gruppo consiliare "Liberi E Uguali" al posto di Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista

Lunedi 11 Dicembre 2017 alle 17:39 da kairos
In Piano lupi, Andrea Zanoni (PD): "Luca Zaia dimostra tutta la sua inadeguatezza"

Lunedi 13 Novembre 2017 alle 07:29 da kairos
In Alla manifestazione di EuroStop a Roma Giorgio Langella, Luc Thibault, altri vicentini e "tantissime bandiere di USB, PCI, PRC, Rete dei Comunisti, Rinascimento Socialista..."
Gli altri siti del nostro network