Quotidiano | Categorie: Fatti, Associazioni, Scuola e formazione

A Mussolente al via la nuova scuola di musica

Di Comunicati Stampa Giovedi 12 Ottobre alle 17:14 | 0 commenti

ArticleImage

Amministrazione comunale, istituto comprensivo e banda musicale misquilese: è questo neonato trinomio grazie al quale ha preso vita la nuova scuola di musica di Mussolente. Una novità attesa che si è realizzata grazie al proficuo dialogo avviato dall'assessorato alla pubblica istruzione che ha coinvolto da un lato la banda di Mussolente per la prima volta in prima linea nell'insegnamento della musica fuori dal proprio abituale contesto e dall'altro l'Istituto comprensivo che concederà gli spazi della scuola media.

Una sinergia che vedrà anche il coinvolgimento esterno da parte dei maestri di musica che già insegnavano nella scuola di musica precedente e che hanno assicurato il loro supporto didattico.

Con questa nuova formula - che tra l'altro opera in convenzione con il conservatorio "A. Steffani" di Castelfranco Veneto viene ampliata anche l'offerta che ora si arricchisce anche dei fiati con la possibilità di scegliere tra tredici strumenti. Oltre al canto, alla teoria e al solfeggio, al pianoforte, al violino,alla batteria, alla chitarra classica ed elettrica, al basso elettrico, sarà possibile imparare anche il flauto traverso, il clarinetto, la tromba, il sax, l'oboe, il fagotto ed il trombone. Vengono anche avviati corsi propedeutica musicale per i più piccoli.

Per inaugurare questa nuova stagione musica le sono in programma due appuntamenti. Il primo, mercoledì 18 ottobre alle 19.00 nell'aula magna della scuola media di Mussolente si terrà la riunione informativa e le iscrizioni. Sabato 21 ottobre, invece, presso la scuola media, è in programma l'Open day, un'intera giornata - il mattino dalle 9.30 alle 12.00 ed il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 - in cui chiunque potrà cimentarsi a suonare provando tutti gli strumenti.

Spiega l'assessore alla pubblica istruzione, Gianluca Donanzan: "La nuova scuola di musica è il risultato di un percorso impegnativo portato avanti con la banda musicale e l'Istituto comprensivo che risponde alla volontà di fornire un servizio e un'opportunità, soprattutto per i ragazzi, di coltivare quella che per molti rappresenta anche più di una passione. Ce l'abbiamo fatta e questa soluzione permetterà anche alla banda di poter attingere eventuali nuove ricorse per il proprio complesso musicale".

 

Leggi tutti gli articoli su: Conservatorio, Gianluca Donanzan

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Giovedi 28 Settembre alle 07:07 da kairos
In Scandalo concorsi universitari, CUB Veneto: "i rettori si costituiscano parte civile"

Giovedi 21 Settembre alle 17:38 da Kaiser
In Sanità, l'on. Daniela Sbrollini (PD): "prometto battaglia contro il declassamento del Veneto dei servizi di neuropsichiatria infantile"
Gli altri siti del nostro network